Federico Leoni, Controstoria della filosofia

 

L’idea è quella di costruire una controstoria della filosofia, per brevissimi capitoli, dal valore semplicemente emblematico. Controstoria della filosofia, in cui il punto è mostrare che, in epoche e modi diversissimi, la filosofia ha però sistematicamente “voluto” oltrepassare la propria conformazione tradizionale, il proprio presentarsi come un sapere, come una disciplina, addirittura come una scientia scientiarum: per, invece, riscoprirsi o reinventarsi (la questione resta aperta) come pratica di formazione del soggetto filosofico attraverso la distruzione delle forme esistenti della soggettività o, meglio, dell’assoggettamento. L’estremismo dei cinici, la “didattica” cristiana del monaco Ugo di San Vittore, la magia di Giordano Bruno, la Dottrina della scienza fichtiana, la psicoanalisi di Lacan sono gli snodi (alcuni degli snodi) di questa “altra” storia della filosofia, o di questa storia della filosofia come “altra” da se stessa.

Vitavviti – Cortometraggio

 

Le cose sono poeticamente abitate e dove l'occhio non vede accade che la vita penetri dolcemente in arrugginite "viti" dando luogo a una giostra di danze.

La Macchina

 

Opera per 3 voci, 1 attori e ensemble, di Raffaele Grimaldi e Diego Giordano; direttore Mario Ancillotti. Teatro Piccolo Arsenale, Venezia, 9 ottobre 2013 (prima esecuzione assoluta / world premiere)

Laddove le possibilità creative debordano i limiti della forma tradizionale e si trasformano in simboliche esasperate dalla tecnica, ipertrofiche e malate, dove il senso d'appartenenza si perde nei meandri della psiche e per mancanza d'ironia appare la madonna, ci vorrà una macchina che ristabilisca il senso del pudore, che mostri la precarietà di ogni adulterazione estetica, e consenta di riprodurre un equilibrio artistico conforme alle possibilità di comprensione dell'essere umano.
Un dottore e la sua assistente cercano di portare alla luce il difetto che congenitamente affligge la soggettività decomposta e scissa di un compositore di musica contemporanea. La terribile cura avrà lo scopo di ricondurlo alla ragione, al riconoscimento e all'accettazione sociale.
Ovvero non essere esistiti.

Franco Crespi presenta "Esistenza come realtà"

 

Lunedì 21 ottobre, presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università di Napoli Federico II, Franco Crespi presenta "Esistenza come realtà. Contro il predominio dell'economia" (Orthotes Editrice).

Radio Radicale: un anno di Francesco

 

Dibattito sul primo anno di pontificato di Papa Francesco con mons. Agostino Marchetto, Luciano Pellicani, Gianni Gennari, Giuseppe Rusconi, Roberto Garaventa (Orthotes Editrice), Fabrizio d'Esposito, Angiolo Bandinelli e, in collegamento da Londra, Marco Pannella . Modera Giuseppe Di Leo.

Orthotes